www.ristomeglio.it | Come aumentare il fatturato del tuo ristorante: 5 semplici passi
Questo sito vuole essere di supporto a tutti coloro che gestiscono un ristorante e a tutti quelli che stanno per farlo. Un pratico aiuto per costruire un business di successo.
ristomeglio, paolo guidi, ristorazione, gestione locali, ristoranti, pizzeria, pub, marketing della ristorazione, orderman, palmari, food cost, trattoria, ristorazione commerciale,
1718
post-template-default,single,single-post,postid-1718,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.3,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Come aumentare il fatturato del tuo ristorante: 5 semplici passi

come aumentare fatturato ristorante

Come aumentare il fatturato del tuo ristorante: 5 semplici passi

Viviamo in un universo dove gli scienziati ci ricordano che nulla capita per caso, ogni effetto parte da una ben determinata causa.

Figuriamoci allora se può essere casuale l’aumento o la diminuzione del fatturato del tuo ristorante. Lo sai bene, no? Non sto dicendo nulla di nuovo ma con ciò devo ammettere che molti imprenditori della ristorazione – sono ancora convinti che spesso entri in gioco la fortuna a determinare le sorti della nostra esistenza. Ancorché la fortuna giochi la sua parte nelle nostre vite quotidiane, possiamo certamente dare una svolta positiva alla tua attività professionale senza dover fare riti propiziatori rivolti alla fortuna stessa, ma applicando alcune regole che – oltre a essere di buon senso – ci indirizzano verso un più roseo futuro della tua attività di ristorazione.

Per aiutarti, ecco allora 5 macro suggerimenti per ben impostare una valida strategia di crescita del tuo esercizio al fine di aumentare il fatturato del tuo ristorante.

1 Crea uno zoccolo duro

Inizia col fare un chiaro programma in merito a come pensi e desideri che si sviluppi il fatturato del tuo ristorante nel prossimo periodo (almeno un semestre o anche la stagione estiva in corso). Questo programma deve includere informazioni dettagliate circa i giorni e gli orari di apertura, il numero di coperti medi da servire ogni giorno e settimana e reddito generato da ogni posto coperto disponibile (RevPash). Non andare a naso: occupati di delineare in modo chiaro e preciso questo programma.

2 Capisci i motivi

Misura e analizza i valori del precedente punto e cerca di comprendere pienamente i motivi del perché i risultati sono superiori o inferiori (sì, anche quando sono superiori!). Analizza con attenzione il numero di persone che frequentano il tuo locale, quanto mediamente dura la loro permanenza e quanto mediamente spendono. Cerca le motivazioni per le quali un determinato piatto non incontra il favore degli avventori o quale zona del ristorante vende meno o di più rispetto alle altre (forse può dipendere dalla capacità di vendita del cameriere?).

3 Pianifica una strategia

Una volta capiti i motivi degli scostamenti dai risultati preventivati, progetta una strategia adeguata affinché si correggano gli errori e si ripetano le performance positive. Non dimenticare di progettare anche i metodi di misurazione e controllo dei relativi valori, perché questa parte è forse ancora più importante della strategia stessa!

4 Applica la strategia

Per fare in modo che l’applicazione della strategia che hai ben progettato abbia successo, è necessario che tutti quanti (personale di sala, di cucina, magazzinieri, manager e così dicendo) capiscano e condividano l’importanza di eseguire in modo corretto quanto deciso. Questo è fondamentale: una nave funziona bene se l’equipaggio lavora in team, non solo se il comandante urla gli ordini dal ponte di comando!

5 Controlla l’impatto della strategia

Misura con attenzione tutti i dettagli (numerici e non numerici) dei risultati della strategia. Verifica nuovamente i motivi dello scostamento, fai delle eventuali modifiche e ripeti l’applicazione della strategia decisa. Misura, applica e rimisura.

Infine, ricorda:

per aumentare il tuo fatturato devi controllare e migliorare. Il miglioramento è un viaggio e non una destinazione. Per compiere al meglio questo viaggio devi iniziare ad applicare il tuo controllo di gestione.

 

 

Paolo Guidi

paolo.guidi@ristomeglio.it
Nessun commento

Lascia un commento