www.ristomeglio.it | 5 buoni motivi per aggiornare il menu del ristorante
Un ristorante che funziona ha sempre sott'occhio i prezzi dei prodotti e i costi. Scopri i segreti su come aggiornarli.
creare menu ristorante, menu da ristorante, aggiornamento prezzi menu
65
post-template-default,single,single-post,postid-65,single-format-standard,op-plugin,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.3,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

5 buoni motivi per aggiornare il menu del ristorante

come aggiornare menu ristorante

5 buoni motivi per aggiornare il menu del ristorante

Sei in grado di sapere quanto ti costa ogni prodotto che hai in vendita sul menu del ristorante?

Quando è stata l’ultima volta che hai aggiornato i costi dei prodotti?
Se sono passati almeno 4 mesi dall’ultima volta, allora ci sono buone probabilità che si stiano perdendo soldi.
Indipendentemente da ciò che si sta vendendo, un buon imprenditore, deve sapere il costo del prodotto prima di poterne impostare il relativo prezzo di vendita.
Oggi riportiamo 5 buoni motivi per aggiornare i prezzi del menu del ristorante almeno 3 volte l’anno.

La redditività – Come appena detto, il motivo n°1 è relativo al fatto che si deve necessariamente conoscere il costo dei prodotti che si mettono in vendita (Food Cost);  questo è l’unico modo che ti consente di sapere con precisione la marginalità e redditività dei prodotti. Nel corso del tempo l’aumento dei prezzi o un cambiamento di ingredienti possono alterare rapidamente la redditività di un piatto o di un insieme di piatti. Il solo modo per conoscere l’opportunità di vendere un prodotto è quello di monitorarne il costo.

Prezzi competitivi – All’aumentare dei costi, i profitti si riducono, è ovvio. Ma mentre questo aumento è certo, l’opzione di aumentare i prezzi di vendita, potrebbe essere pericolosa. I clienti potrebbero mal percepire tale aumento e magari non tollerare tale modifica, inducendoli quindi a fare nuove conoscenze di nuovi locali. Una valida alternativa all’aumento dei prezzi è la modifica delle porzioni o la sostituzione di alcuni ingredienti, ancorché di pari qualità. Ma ricorda: solo conoscendo il costo dei prodotti saremo in grado di effettuare le giuste correzioni.

Cambiare le ricette – Come abbiamo già detto, un modo per combattere l’aumento dei costi senza un aumento dei prezzi è quello di cambiare la ricetta o le ricette dei piatti. Cambiare gli ingredienti non significa ridurre la qualità dei prodotti, si possono infatti sostituire tanti ingredienti con altri diversi ma altrettanto efficaci.

Fornitori – Tenere il passo con il cambiamento dei costi aiuta anche a verificare il comportamento di alcuni fornitori che, pur di averti come cliente, ti hanno sottoposto proposte commerciali e promozioni convenienti ma legate a un periodo di tempo limitato, rimodulando in seguito i prezzi per recuperare tali politiche commerciali. A volte il modo migliore per combattere l’aumento dei costi è quello di guardarsi semplicemente intorno.

Opportunità commerciali – Il Menu engineering è una strategia che, utilizzando tecniche di posizionamento dei prodotti, cerca di indirizzare le vendite verso obiettivi da te prefissati. Si tratta di un ottimo strumento strategico che ogni operatore deve utilizzare quando si aggiornano i menu. Solo quando sarai in grado di identificare i prodotti più redditizi, sarà possibile pianificare gli obiettivi strategici di vendita e gestione.

Paolo Guidi

paolo.guidi@ristomeglio.it
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.